Il Global Slavery Index 2016 – il rapporto annuale sulla schiavitù nel mondo – conta in 129.600 le persone ridotte in schiavitù in Italia,

collocandoci al 49esimo posto nel ranking dei 167 Paesi presi in considerazione. In Europa unicamente la Polonia fa peggio. Siamo il vertice europeo della sparizione dei minori non accompagnati e dello sfruttamento delle prostitute provenienti dalla Nigeria e dai Paesi ex Socialisti, ma siamo soprattutto lo Stato dove caporalato e impresa tendono a fondersi con le più consolidate organizzazioni mafiose. Questo intreccio è “Mafia Caporale”. Il business di questa metamafia è l’illecito sfruttamento del lavoro. 

Ne parleremo con l’autore Leonardo Palmisano Venerdì 5 Maggio a partire dalle 19.00 presso la libreria Mondadori di Grottaglie. Interverrà Paola Rosalia Incalza, magistrata della sezione penale tribunale di Taranto. Se il tempo lo concederà, sarà l’occasione per inaugurare la prima presentazione all’aperto in collaborazione con Mondadori Bookstore Grottaglie nello spazio antistante la libreria in Viale Matteotti.

L’evento è promosso ed organizzato dalla rete di associazioni Ciosa, Arci Grottaglie e Babele. Presenterà la serata il giornalista Aldo Zappulla