Nell’ambito della rassegna teatrale 2018-2019 organizzata dal Teatro Padre Turoldo, nella persona del Prof. Pasquale Strippoli, la Compagnia teatrale “Teatro Novo” di Taranto porta in scena “Vado per vedove”, commedia italo-dialettale in tre atti scritta da B. Randone e G. Marotta.

Come da tradizione, anche quest’anno la Compagnia Teatro Novo decide di portare in scena un comicissimo spettacolo per deliziare il numeroso pubblico di questo teatro che ormai ci segue con affetto da diversi anni. Ma veniamo alla sinossi. “Le vedove hanno bisogno di una giusta consolazione…”. È questo il pensiero di Eduardo Palumbo, uomo dotato di fascino spiccato che per guadagnarsi da vivere ha escogitato un piano alquanto geniale contando sul proprio carisma e la sua capacità di ottenere ciò che desidera, avvalendosi in tutto questo della collaborazione del suo fedele aiutante Abdul. Ammaliare affascinanti vedove e gestire i loro averi è la professione del protagonista di “Vado per vedove”, nota opera del teatro napoletano, qui rivisitata in vernacolo tarantino. Una commedia brillante in tre atti in cui emerge la capacità di un faccendiere di sapersi arrangiare avendo a disposizione un ufficio, un telefono e delle povere vedove, che però non sempre si riveleranno ingenue e fragili, ostacolando così la professione del seducente Don Eduardo…

Interpreti: Raffaele Alfarano, Andrea Ranieri, Anna Pica, Mimmo Fontanelli, Daniela Biandolino, Giancarlo Sperti, Valeria Biase, Simona Schina, Giovanni Nicolardi, Pamela Spada. Scenografie: Maristella Schina. Suggeritore: Paolo Greco. Audio e luci: Gianmarco Passantino. Regia: Giovanni Nicolardi. Teatro Padre Turolodo (Via Laclos, 7 – Taranto). Sabato 23 marzo, ingresso ore 20:30 sipario ore 21:00. Domenica 24 marzo, ingresso ore 18:30 sipario ore 19:00. Posti numerati € 8,00 – ridotto € 6,00 (ragazzi fino a 10 anni, disabili, over 70). Info e prenotazioni al 3208716514/3396853744