Sabato 16 giugno Passaturi.it, in collaborazione con la Pro.Loco di Martina Franca, invita tutti gli appassionati di tradizioni popolari a camminare insieme nella città vecchia di Martina Franca sulle tracce di sant’Antonio da Padova.

Sui luoghi dell’itinerario, tutti legati al Santo, il racconto sarà arricchito da suoni, canti e danze popolari.Il nostro percorso comincerà con la visita della Confraternita di sant’Antonio da Padova, dove nell’antico sepolcreto vi sono immagini del Santo e si concluderà nella splendida cornice architettonica di Piazza Plebiscito dinanzi alla sede della Società Artigiana di Mutuo Soccorso, dove una mensa/altare addobbata, come da tradizione, accoglierà i camminatori con il pane benedetto di Sant’Antonio con pizzica finale.

Info:

accoglienza camminatori alle ore 17,00 davanti al sagrato della chiesa di San Francesco d’Assisi a Martina Franca, in Piazza Mario Pagano; la puntualità è gradita nel rispetto di tutti; si consigliano scarpe comode per la passeggiata che si concluderà alle 20.30 circa; contributo a persona 7 euro, escluso per i bambini fino a 8 anni; la prenotazione è obbligatoria al n.3285753268 anche tramite sms e whatsapp, entro e non oltre le ore 12 di sabato 16 giugno. Ad animare il percorso con racconti e aneddoti, anche dialettali, ci sarà la voce di Damiano Nicolella in abito confraternale, studioso di tradizioni popolari su cui ha pubblicato numerosi saggi, cantore della serata; alla fisarmonica Mimì Nobile, cantautore folk e concertista in giro per il mondo, leader di alcuni gruppi di musica popolare rivisitata in chiave moderna e sempre con uno sguardo alle sonorità mediterranee; alla chitarra e al tamburello Daniele Massaro, un grande veterano della musica reggae che miscela anche con il genere popolare, un binomio con risultati eccellenti; la danzatrice è Amalia Attorre, che ha anche collaborato con artisti come Eugenio Bennato, Mimmo Epifani e ha danzato alla Notte della Taranta.

Passaturi.it e Pro.Loco Martina ringraziano: la Società Artigiana di Mutuo Soccorso di Martina Franca, per aver sostenuto l’evento; la Confraternita di Sant’Antonio da Padova di Martina Franca per la visita all’antico sepolcreto; l’Agenzia di Onoranze Funebri di Oronzo Basile di Martina Franca,per il contributo negli addobbi della mensa/altare; il Panificio Angelini di Martina Franca per la fornitura del pane benedetto. Web: www.passaturi.it