three branches of grape in different colours

A Cisternino grande attesa per la 34° Sagra dell’Uva. Puntuale come ogni anno, arriva la Sagra dell’Uva di Casalini, Frazione del Comune di Cisternino, giunta oramai alla 34° edizione.

Un fine settimana all’insegna della genuinità, dell’allegria, degli antichi sapori; tipici di una “piccola” comunità come quella casalinese, che nonostante il forte afflusso turistico circostante, non perde i propri valori e la coscienza di un passato semplice e rurale. Dopo tanti anni il filo conduttore di questa manifestazione “settembrina” rimane l’esaltazione dell’uva e della vendemmia, rievocata dai maestri carrai attraverso la suggestiva sfilata dei carri allegorici, che nella loro unicità riescono da soli a raccontare una parte importante del nostro passato. Con le due serate di festa di Sabato 1 e domenica 2 settembre, l’associazione culturale “NOINSIEME” organizzatrice dell’evento, cercherà nuovamente di far conoscere ed apprezzare le nostre tradizioni in un contesto di pura allegria, spensieratezza e socializzazione. Ricco e variegato l’intrattenimento musicale: Sabato 1 settembre si incomincia con la BANDADRIATICA che ci farà viaggiare nel mare agitato della musica salentina con elementi balcanici e nordafricani. Ospiti della Domenica 2 Settembre il gruppo salentino I SCIANARI che faranno da cornice al ricco programma della serata conclusiva della 34° edizione della Sagra dell’Uva. Tra conferme e novità quindi, anche l’edizione 2018 sarà caratterizzata da momenti di buona musica, ballo, gastronomia e ancora cultura e solidarietà, che sicuramente sapranno accogliere tutti gli ospiti con rinnovato e continuo affetto. Cisternino (Brindisi) Piazza Pertini ore 20:00 ingresso libero. Info. 3248329631

Evento precedenteVisita guidata in notturna al Museo Ipogeo Spartano, il 29 agosto a Taranto
Evento successivoFestival Internazionale di Teatro e Improvvisazione: spettacoli gratuiti il 27 e 28 agosto a Gallipoli