Il rapporto annuale sulla schiavitù nel mondo conta in 129.600 le persone ridotte in schiavitù in Italia, collocandoci al 49esimo posto nel ranking dei 167 paesi presi in considerazione. Dall’agricoltura ai servizi, fino alla piccola industria, passando ovviamente dal lavoro nero, alla prostituzione, fino al giro di

“Mafia Caporale” è l’inchiesta che il giornalista e scrittore Leonardo Palmisano, dopo “Ghetto Italia” (premio Livatino contro le Mafie) presenterà domani sera alle 18.00 nella Libreria Gilgamesh nell’ambito di una iniziativa sui diritti voluta dalla SLC-CGIL, dalla FLC-CGIL insieme alla segreteria confederale.

Insieme all’autore Leonardo Palmisano a dibattere sul tema ci saranno infatti anche Andrea Lumino e Angela Dragone, segretari provinciali rispettivamente della SLC e della FLC e Paolo Peluso, segretario generale della CGIL di Taranto. Il dibattito sarà coordinato dal giornalista Francesco Casula.

Nell’ambito dell’appuntamento di domani sarà proiettato anche il corto del regista Pippo Mezzapesa “La Giornata” prodotto dalla CGIL e FLAI-CGIL dedicato alla vicenda della morte della bracciante tarantina Paola Clemente.

L’appuntamento è per domani 16 dicembre alle ore 18.00 nella sala conferenze della Libreria Gilgamesh in via Oberdan 45.

Evento precedenteCalcio, ancora una sfida tra Grottaglie e Manduria
Evento successivoAntichi mestieri e sapori al presepe vivente di Pezze di Greco. Dal 16 dicembre