Sono trascorsi ormai quarant’anni dallo straordinario tour che consacrò il sodalizio artistico fra la PFM (Premiata Forneria Marconi) e Fabrizio De André, e vent’anni dalla scomparsa dell’amato cantautore genovese.

Per celebrare il ricordo del grande amico e poeta, gruppo di Franz Di Cioccio è tornata a calcare i palchi di tutta Italia con “PFM canta De André – Anniversary”, atteso anche al Teatro Nuovo di Martina Franca giovedì 21 marzo. Per l’occasione, una scaletta arricchita dai brani tratti da “La buona Novella”, rivisitati dalla band, per un totale di 17 canzoni rimaste nella storia della musica italiana: Bocca di Rosa, Andrea, Giugno ’73, Un giudice, La guerra di Piero, Il pescatore, Zirichiltaggia, La canzone di Marinella, Volta la carta, Amico Fragile, Avventura a Durango, Sally, Verranno a chiederti del nostro amore, Rimini, Via del Campo, Maria nella bottega del falegname, Il testamento di Tito. Un concerto assolutamente imperdibile, che mescola la poesia di De André al rock progressivo della Premiata Forneria Marconi, offerto da una formazione spettacolare, con ospiti Flavio Premoli, il fondatore del gruppo, con l’inconfondibile magia delle sue tastiere, e Michele Ascolese, chitarrista storico di Faber.

UN SUCCESSO MONDIALE

“PFM canta De André – Anniversary” è reduce da un intenso tour mondiale che ha attraversato il Giappone e le Americhe passando per il Regno Unito, cogliendo l’occasione per presentare anche brani tratti dal nuovo album “Emotional Tattoos”. Recentemente premiata come “Miglior artista internazionale dell’anno” ai Prog Music Awards UK, PFM ha alle spalle oltre quarant’anni di musica, con uno stile che coniuga la potenza espressiva della musica rock, progressive e classica in un’unica entità affascinante. Nel percorso artistico della band, il concerto del ’79 con De André rappresenta senza dubbio una tappaimportante, che in un certo senso ha rivoluzionato la storia della musica live italiana.