Tra un Aperitivo d’Autore e l’altro, Volta la carta questa estate ha organizzato anche una mini rassegna letteraria a Crispiano, in piazza San Francesco. Si chiama “Al calar del sole” e, come è facilmente immaginabile, ci si incontrerà alle 20, al tramonto appunto. L’iniziativa sarà realizzata grazie al sostegno del Symposium Cafè.

Nella rassegna verranno coinvolti alcuni tra i più bravi scrittori pugliesi. Dopo la falsa partenza della scorsa settimana causa maltempo, gli organizzatori hanno fissato la nuova data del primo appuntamento della mini rassegna letteraria che Volta la carta ha organizzato a Crispianoin collaborazione con il Symposium cafè. Lunedì 9 luglio la scrittrice Giorgia Lepore presenterà il suo ultimo libro, il noir “Il compimento è la pioggia” (Edizioni E/O) in cui l’ispettore Gerri Esposito è alle prese con un nuovo caso di cronaca. La partecipazione è libera. Per info: 380.4385348 – 099.4005927

IL LIBRO

Nella notte di San Nicola, a Bari, c’è stato un omicidio efferato. In una piccola casa bassa del centro storico è stata trovata morta una ragazza di poco più di vent’anni. Il cadavere è squarciato da varie ferite, intorno al corpo martoriato tracce della presenza di bambini: giocattoli, biberon, vestiti. I bambini però sembrano scomparsi nel nulla. Sul luogo del delitto arriva l’ispettore Gerri Esposito, seguito dal suo capo, Marinetti, e dall’ispettrice Sara Coen, con la quale Gerri ha un rapporto che si fa sempre più complicato. L’indagine si snoda nell’arco di pochi giorni. Giorni freddissimi, in cui la Puglia e il suo capoluogo vengono investiti da un’insolita nevicata, che alla fine lascerà il posto alla pioggia. Ancora una volta, una storia di infanzia violata. Quell’infanzia che Gerri deve ricostruire e recuperare da qualche parte nei suoi ricordi perduti. «Le nuvole sono una promessa. L’adempimento è la pioggia» (Proverbio arabo)

L’AUTRICE

Giorgia Lepore è archeologa e storica dell’arte, vive a Martina Franca e insegna Storia dell’Arte al liceo “Leonardo da Vinci” di Fasano. “L’abitudine al sangue” (Fazi, 2009) è stato il suo romanzo d’esordio, seguito da “I figli sono pezzi di cuore” (Edizioni E/O, 2015), “Angelo che sei il mio custode” (Edizioni E/O, 2016) e “Il compimento è la pioggia” (Edizioni E/O, 2018). «E se fosse Giorgia Lepore la vera, grande voce nuova del romanzo nero italiano?» Maurizio de Giovanni. «Giorgia Lepore scava dentro di voi con le parole. [Angelo che sei il mio custode] è un magnifico – e terrificante – battito del cuore…» Donato Carrisi