L’organizzazione “Bright Sound Studio” ha proposto all’amministrazione comunale di Taranto la realizzazione di un presepe a sagome con luci colorate e con verde e paglia naturali. L’idea è piaciuta ed è stata da subito condivisa dal sindaco Rinaldo Melucci che, per quest’anno, ha indicato la chiesa Gesù Divin Lavoratore del quartiere Tamburi come primo luogo di realizzazione e di esposizione del presepe.

«Abbiamo accolto con entusiasmo la proposta di allestire un presepe con sagome a grandezza naturale – le parole dell’assessore alla Cultura Fabiano Marti –. La piazza antistante la chiesa Gesù Divin Lavoratore è un importante centro di aggregazione e siamo felici di regalare agli abitanti del quartiere un po’ di atmosfera natalizia in più. In quel luogo, e mai come quest’anno, ce n’è davvero bisogno».

Nel futuro il presepe potrebbe essere collocato a turno in tutti i quartieri cittadini. Quest’anno, in accordo con il parroco padre Nicola Prezioso, il presepe è stato realizzato e collocato nel teatro della parrocchia, anche per consentire il rispetto delle norme anti-Covid.

Il presepe sarà inaugurato il 19 dicembre 2020 alle 10:30 e sarà visitabile fino al 10 gennaio 2021. Il 6 gennaio 2021 sarà arricchito da sagome e luci che rappresenteranno l’arrivo dei Re Magi.