Si preannuncia una serata magica quella in programma venerdì 22 giugno 2018 nella meravigliosa cornice delle Cave di Fantiano a Grottaglie, dove andrà in scena la rappresentazione della Tosca di Giacomo Puccini.

A dare nuova luce a questo intramontabile capolavoro, inserito nell’ambito del ricco calendario della Mostra della Ceramica 2018, sarà l’orchestra sinfonica federiciana, diretta dal Maestro Alberto Veronesi, per la regia di Gianmaria Romagnoli e la direzione artistica di Emanuela Grassi.

TOSCA, TEATRO E SPETTACOLO PURO

L’opera lirica, risalente agli anni 1896 e 1899, è la quinta composta da Puccini e fu rappresentata, per la prima volta, al Teatro Costanzi di Roma il 14 gennaio 1900. Al centro della narrazione, tre personaggi: Tosca, Cavaradossi e Scarpia. È il 14 giugno 1800, e la scena si svolge in un’atmosfera romana di grande fermento, risentendo dei fatti della rivoluzione francese. Amore, morte e gelosia caratterizzano i personaggi: la cantante Floria Tosca, diva dalla spiccata femminilità, è un concentrato di religiosità e trasgressione; Mario Cavaradossi, artista-pittore, fedele alla Repubblica Romana, è invece un illuminista rivoluzionario, follemente appassionato della sua arte; il barone Scarpia, ministro della polizia pontificia, è travolto dalla seduzione del potere. La tragedia colpisce il personaggio di Tosca, vittima, insieme al suo innamorato Cavaradossi, del ricatto del potere, al punto da condannare se stessa e il suo amante a un destino crudele, solo per liberarsi dal malvagio barone Scarpia. Sullo sfondo della vicenda, una Roma in un evidente stato di confusione politica e sociale.

TICKET

  • Platea: 33 euro
  • Settore A: 23 euro
  • Settore B/C: 16 euro
  • Ridotto (over 65 e under 20): 10 euro
  • Gratis: bambini 0 – 5 anni

I biglietti possono essere acquistati on line sul sito www.liveticket.it/toscagrottaglie o acquistati direttamente in vari punti vendita non solo in Puglia ma anche a Matera. Informazioni 328/4561760