Un vero e proprio concentrato di eccellenze pugliesi, tra aziende, associazioni e realtà che hanno fatto della ricerca, dell’innovazione e della produzione sostenibile il proprio modus operandi. E poi laboratori, spettacoli, musica, gastronomia e perfino una mostra.

Il tutto nell’ottica di sensibilizzazione verso modelli di innovazione e comunità cittadine sostenibili, e di stimolo a un consumo e a una produzione responsabili. È quanto ha messo in piedi, a Crispiano, l’associazione Why Fai?! che per domenica 7 luglio ha organizzato (in collaborazione con il Comune di Crispiano) la prima edizione di INNOWA – Festival dell’innovazione sostenibile. L’iniziativa si terrà nel piazzale antistante la scuola “P. Mancini”, in pieno centro cittadino, dalle ore 19:00.

Gli Ospiti

Quella degli ospiti è stata una scelta oculata da parte degli organizzatori che hanno pescato tra le imprese del territorio, ma anche da realtà provenienti da altre zone della Puglia. Si va dal laboratorio che si occupa di prevenzione antisismica all’intuito di due fratelli che, attraverso la domotica, hanno brevettato un sistema di gestione dei servizi di un’abitazione; dall’azienda che lavora e trasforma la canapa alla startup che produce biostimolanti a base di alghe per l’agricoltura; e ancora vi sarà chi in provincia produce farine particolari con metodi di un tempo e tante altre realtà tutte da scoprire. Questo l’elenco degli ospiti, ognuno dei quali avrà una propria postazione all’interno dell’evento: Ammostro, Easy Home, Ferilli Eyewear, MSO, Mulino L’Antica Macina, Orimusha, Sagelio, Salento Hemp Shoes, Sismalab, South Agro, South Hemp, Vimar. Cancelli aperti dalle 19, quando prenderanno il via anche i laboratori gratuiti di serigrafia naturale e origami (prenotazione al numero 388.6599098) e la prova pratica di arrampicata.

Stand gastronomici e iniziative collaterali

Nel corso della serata ci saranno anche degli interventi di acrobatica ed equilibrismo a cura della scuola di circo Circo Laboratorio Nomade, mentre l’artista Mirko Pugliese per tutto l’arco della manifestazione si cimenterà in una particolare decorazione. Sarà presente un’area food, dove i visitatori troveranno gli stand del ristorante Tra terra e mare, del Symposium Cafè e di I Rampicanti Climbing Farm. Alle 21.30, poi, spazio alla musica con due progetti pugliesi di musica inedita che si susseguiranno sul palco: Blùmia (electro funk/soul) ed Edro (alternative rock). Ultima, ma non per importanza, la presenza della mostra “2030 What are you doing?” di Lavazza che si fa megafono artistico dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per sensibilizzare chiunque al tema sempre più urgente dello sviluppo sostenibile. I ragazzi di Why Fay?! hanno voluto fortemente portarla a Crispiano: si tratta di 17 ritratti degli ambasciatori della sostenibilità scattati dal fotografo di fama mondiale Platon; 17 uomini e donne famosi impegnati concretamente a costruire un mondo più giusto dal punto di vista ambientale, sociale ed economico.

L’iniziativa si colloca nell’ambito dei festeggiamenti per il centenario dell’autonomia comunale di Crispiano ed è stata ammessa al contributo per il bando regionale “Promozione Ecofeste” che consentirà durante l’evento di utilizzare esclusivamente stoviglie in materiale biodegradabile. INNOWA, inoltre, rientra tra gli appuntamenti riconosciute dal Festival dello sviluppo sostenibile promosso dall’ AsviS.


Chi è WHY FAI?

È un’associazione di promozione sociale nata nel 2018 a Crispiano (TA) dalla volontà di un gruppo di amici, tutti under 30. L’intento comune è di proporre nel territorio in cui vivono eventi e iniziative tese a una crescita culturale e sociale.