Il cuore tanguero torna a battere nella città di Trani, trepidante di ospitare la settima edizione del Festival del Tango, uno degli eventi clou dell’estate made in Puglia.

Ancora una volta, la Perla dell’Adriatico diventa punto di riferimento per gli appassionati di questa danza sensuale e porto accogliente per 4 continenti apparentemente lontani. Un’edizione, questa, che vedrà consolidato il legame con l’Argentina, nel segno tangibile di Astor Piazzolla, figlio di emigrati tranesi, riconosciuto in tutto il mondo come il precursore del tango nuevo, innovatore della musica contemporanea. Un importante riconoscimento giunge proprio dalla Fundacion Astor Piazzolla e da Laura Escalada Piazzolla – moglie del compianto musicista e compositore, nonché presidente della stessa fondazione – che ha giudicato l’evento come uno dei migliori festival di tango a livello mondiale. Così, grazie alla felice intuizione di Claudia Vernice e Giuseppe Ragno dell’Associazione culturale Inmovimento, Trani torna ad essere capitale del Tango, dall’11 al 14 luglio, con lezioni ed esibizioni dal vivo di artisti di fama mondiale.

L’eccellenza del ballo argentino

I quattro giorni del Festival vedranno protagonisti i maestri più importanti dello scenario internazionale di tango argentino. Un gradito ritorno quello di Vanesa Villalba e Facundo Piñero, Roberta Beccarini e Pablo Moyano, Liza e Juan Manuel, i “Los Rosales”, Valentina Romano e Mariano Palazon, mentre per la prima volta arriveranno Laila Rezk e Leandro Oliver, gli italiani Giorgia Rossello e Vito Raffanelli, Valentina Guglielmi e Miky Padovano. Due vere stelle di fama mondiale, Miguel Angel Zotto, il miglior ballerino di tango al mondo, e la sua compagna Daiana Guspero.

Quattro giorni di “Fuego”

Tangueri e semplici appassionati potranno godere della presenza di otto coppie di maestri straordinari della scena mondiale del tango, dilettarsi in stage, masterclass, corsi di tecnica maschile e femminile, che si svolgeranno nelle sale della Biblioteca Giovanni Bovio di Trani. Ingrediente fondamentale sarà la musica, con due Orchestre internazionali – gli Hyperion ensemble e la Tango Spleen Orquesta – che si esibiranno, rispettivamente, venerdì 12 e sabato 13 luglio.