Pubblicità

“Pàthos”, dal 7 aprile la Settimana Santa a Grottaglie: riti e tradizioni

“Pàthos. La Settimana Santa a Grottaglie: Riti e Tradizioni”, è un evento che prevede visite guidate gratuite sui riti, le devozioni e le tradizioni che ruotano intorno alla Settimana Santa di Grottaglie e particolarmente sentiti dalla collettività.

Un’occasione unica per apprezzare la passione con la quale confratelli e consorelle collaborano ad antichi momenti simbolici e rituali legati alla Pasqua, svolgendo un prezioso lavoro di conservazione e salvaguardia di questo patrimonio culturale.
Non si tratta solo di fede, ma anche di tradizione e arte, la visita guidata oltre a far vivere l’esperienza di pratiche culturali passate e presenti, condurrà i partecipanti all’interno degli oratori delle Confraternite di Grottaglie, autentici scrigni di arte e di storia dislocati nel centro storico di Grottaglie.
Nell’antico oratorio del Purgatorio oltre ad essere gelosamente custodite le artistiche statue in legno e in cartapesta che vengono portate a spalla durante la processione dei Misteri, i cantori preparano i Canti della Passione del Venerdì Santo.

L’elegante oratorio del Carmine, risalente ai primissimi anni del ‘600, è luogo di partenza e ristoro per i confratelli, pellegrinanti del Giovedì Santo noti col nome di “Bbubbli Bbubbli”, che, avvolti nel loro saio bianco, visitano a piedi nudi con un caratteristico cerimoniale le principali chiese cittadine. La Confraternita del Carmine ospiterà durante le festività pasquali la collettiva fotografica “Humanitas Christi” degli autori: Natalia De Carolis, Dario Miale, Luigi Petraroli e Fernando Santopietro. Un viaggio antropologico sui riti della settimana santa (venerdì 7 – lunedì 17 aprile).
Altro piccolo gioiello di devozione e di arte è la chiesa della Madonna del Lume, luogo di custodia della statua della Desolata, opera in cartapesta dello scultore leccese Maccagnani. La statua della Vergine viene portata in processione dalla Congrega del SS. Nome di Gesù nel Venerdì di Passione, come un vero inizio della Settimana Santa.

L’Itinerario della visita guidata per entrambi i giorni, venerdì 7 aprile e lunedì 10 aprile, partirà dal Castello Episcopio di Grottaglie, in largo Maria Immacolata. L’orario d’incontro è previsto per le 17.30. La partecipazione alla visita guidata è gratuita. Promosso dagli assessorati al Turismo e alla Cultura del Comune di Grottaglie, le attività saranno guidate dagli operatori di Sistema Museo.

Sabato e Domenica visite guidate nella Concattedrale di Taranto realizzata da Giò Ponti

foto Wikipedia

Una vela nel cielo di Taranto: la Concattedrale di Giò Ponti . 

La Concattedrale, dedicata alla Gran Madre di Dio, è anche conosciuta come la “Vela” di Giò Ponti. Architetto poliedrico di grande fama, nella seconda metà degli anni ’60 accettò l’incarico dell’Arcivescovo Monsignor Guglielmo Motolese ed iniziò la costruzione della grande chiesa su un suolo di circa 6000 mq. donati dalla contessa D’Aquino, firmandone anche gli arredi sacri. 

Sabato 25 e domenica 26 marzo 2017 tornano le Giornate FAI di Primavera. 1.000 luoghi straordinari generalmente chiusi saranno aperti in 400 località di tutta Italia. Le visite guidate saranno curate dagli Apprendisti Ciceroni del Liceo “Archita”, Liceo “Battaglini”, Liceo “Ferraris”, IIS “Principessa Maria Pia”, IIS “Pitagora”, Istituto Comprensivo,”Alfieri”, IISS “Mediterraneo” di Pulsano.

Orario sabato
9.30 – 12.30 / 15.30 – 18.30 
Orario domenica
15.30 – 18.30 
Contributo suggerito a partire da …
3 €
In caso di grande affluenza gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell’orario di chiusura indicato.

Giornate FAI: sabato e domenica si aprono le porte di Palazzo Pignatelli a Grottaglie

Il 25 e 26 marzo tornano le Giornate FAI di Primavera. 1.000 luoghi straordinari generalmente chiusi saranno aperti in 400 località di tutta Italia.

A Grottaglie sarà possibile visitare Palazzo Pignatelli. Un edificio risalente al 1600, di stile barocco, situato nel centro storico. L’impianto originario della casa- palazzo era cinquecentesco, tra il ‘600 e ‘900 ha subito varie trasformazioni formali e funzionali. Oggi, si presenta come una dimora urbana rappresentativa di una famiglia che rivestiva un alto ruolo sociale nel ceto agrario pugliese dominante di fine Ottocento – inizi Novecento. Come uno scrigno conserva affreschi del pittore locale Ciro Fanigliulo, maioliche, arredi rococò e liberty e uno scenografico giardino.

Le visite guidate saranno curate dagli Apprendisti Ciceroni del Liceo artistico “Calò”, Liceo “Moscati”, Istituto Comprensivo “Pignatelli” e si potranno effettuare, in Via Mastropaolo, 26,  il sabato e la domenica dalle 9.30 – 12.30 / 16 – 18.30. Disponibili visite anche in Inglese, Tedesco, Spagnolo. Previste anche delle erformance musicale degli allievi dell’Ist. Compr. Pignatelli.

Il contributo suggerito è a partire da 3 €. In caso di grande affluenza gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell’orario di chiusura indicato

Le Giornate Fai sono una grande festa di piazza dedicata ai beni culturali. Un’occasione unica per scoprire luoghi solitamente chiusi al pubblico e sentirsi parte di quell’Italia vivace e impegnata, creata dai 9 milioni di persone che in questi anni hanno dimostrato di amare e di riconoscersi nell’immenso patrimonio culturale custodito nel nostro Paese. Chiese, ville, borghi, palazzi, aree archeologiche, castelli, giardini, archivi storici: sono oltre 1.000 i luoghi aperti con visite a contributo libero in tutte le Regioni grazie all’impegno e all’entusiasmo delle Delegazioni e dei volontari del FAI.

Sei un installatore elettrico? A Grottaglie un workshop gratuito su Domotica e Cloud

Riprendono i momenti di formazione destinati ai professionisti all’interno dell’area training di MEID a Grottaglie.

Dall’automazione all’illuminazione, dalla videocitofonia alla termoregolazione e all’antintrusione, tutti i seminar proposti sono orientati all’apprendimento delle nuove soluzioni disponibili per offrire sempre il massimo del comfort e della sicurezza.

Giovedì 20 aprile, in collaborazione con CAME Italia, si svolgerà un incontro di Domotica e Videocitofonia. 

Un workshop dedicato a chi ogni giorno investe serietà e professionalità nel proprio lavoro, cercando di sfruttare le nuove tecnologie, quelle che mettono la persona al centro di tutto.

MEID crede e investe nelle persone e rende disponibile questo momento formativo in modo assolutamente gratuito. Il workshop organizzato con il CAME Professional Training Center permetterà ai partecipanti di apprendere e conoscere le novità nel settore della domotica e il nuovo sistema CAME DOMOTIC 3.0, una tecnologia 100% made in Italy in grado di offrire un sistema evoluto, completo, integrato e soprattutto modulare. Ideale per adattarsi alle necessità della clientela più esigente e offrigli un nuovo modo di abitare mettendo la tecnologia al servizio della propria vita, risparmiando tempo ed energia e guadagnando benessere e sicurezza.

Dopo una piccolo break, nel quale i presenti potranno deliziarsi il palato, il workshop riprenderà con la modularità, la versatilità, la tecnologia e design dei nuovi MTM, il posto esterno componibile della linea di videocitofonia CAME BPT. Un’innovativo sistema contraddistinto da un design essenziale e funzionale ideale per ogni tipo di esigenza, dal piccolo impianto residenziale al grande complesso urbano. I 5 elementi che lo compongono – scatola da incasso o da parete, telaio, modulo elettronico, frontale e cornice esterna – consentono, attraverso infinite combinazioni, di ottenere soluzioni personalizzate creando un posto esterno su misura che può essere modificato nel tempo con l’aggiunta di nuove funzioni.

La videocitofonia IP e il Cloud CAME CONNECT chiuderanno l’incontro gratuito destinato esclusivamente agli installatori. I professionisti partecipanti scopriranno come gestire tutti i sistemi attraverso internet: dal singolo videocitofono all’impianto domotico, dal parcheggio automatico alle automazioni integrate nei grandi progetti di controllo accessi e gestione degli spazi collettivi diventa evoluta. Non solo automazioni, ma automazioni connesse che interagiscono con l’utente e l’installatore da qualsiasi dispositivo collegato a Internet, in qualunque momento. Tutto questo grazie alla tecnologia Cloud, un sistema che collega l’impianto alla rete in totale sicurezza, garantito da un team di esperti attivo 24 ore su 24 a protezione della tua privacy.

Durante il workshop un esperto sarà a vostra disposizione per chiarire dubbi e rispondere alle domande. Prima di salutarsi un aperitivo conclusivo permetterà di scambiare opinioni su quanto appreso.

Sei un installatore? Allora non perderti questo incontro e registrati SUBITO perchè i posti sono limitati e l’accesso sarà consentito solo a chi si sarà garantito in tempo la partecipazione.

Per farlo occorre iscriversi compilando il modulo che trovate qui in basso e consegnandolo presso la sede MEID in Corso Europa, oppure inviandolo via email info@meid.it o via fax al n. 099 5663113:

“Obbiettare senza pregiudicare”, incontro pubblico sulla proposta di riforma della legge sull’aborto, a Taranto il 24 marzo

Venerdì 24 marzo ore 18.00 presso la Sala ex Giunta della Provincia di Taranto (4^piano),Via Anfiteatro n.4 Taranto, si terrà l’iniziativa: “OBIETTARE SENZA PREGIUDICARE “.

Un incontro pubblico organizzato da Sinistra Italiana Taranto sulla proposta di riforma per l’applicabilità e l’effettivita’ della legge sull’aborto (Legge 194/78), presentata al Consiglio regionale della Puglia dal consigliere regionale Mino Borraccino, estensore del progetto di legge.
Introduce e modera la professoressa Anna Maria Barbieri (Segretaria circolo di Sinistra Italiana “Pio Latorre” di Taranto) .

Interventi:Angela Blasi (Assistente sociale, presidente Associazione Ethra)
Sabrina Callea (Assistente sociale operatrice CAV)
Eva Santoro ( segreteria provinciale Cgil Taranto)
Vera Colucci (consigliere comunale San Giorgio Jonico)
Rossella Pozzessere (assemblea nazionale Sinistra Italiana)
Conclude: Mino Borraccino (consigliere regionale Sinistra Italiana).

La legge 194/78 è di fatto una norma disapplicata, infatti in molte ASL è raro trovare medici che praticano l’interruzione volontaria della gravidanza.
In alcuni ospedali c’è solo un ginecologo non obiettore. Comprensibile il grave disagio arrecato alle donne, già provate per la scelta, che devono affrontate un ulteriore stress psico fisico.
La legge 194 del 1978 doveva garantire l’autodeterminazione delle donne, permettendo loro di interrompere volontariamente una gravidanza imprevista.
Ma perché ciò sia possibile è necessaria la presenza di medici non obiettori.
Per tale motivo è stata elaborata questa proposta di legge regionale a firma del consigliere regionale Mino Borraccino che è finalizzata alla piena applicazione della legge 194 nella nostra regione.”

Tutto pronto per il Salone Nautico di Puglia

Sono i grandi temi dell’economia del mare i protagonisti dello SNIM. Dalla cantieristica all’accessoristica nautica,

dalla portualità turistica alla crocieristica, dalla promozione del territorio alla formazione, dalla cultura agli sport del mare. Tutto pronto per la 15° edizione del Salone Nautico di Puglia, in programma a BARI – Fiera del Levante – dal 29 Marzo al 2 Aprile prossimi.Lo Snim contribuisce a stimolare la discussione sulle politiche di rilancio e sviluppo dell’intero comparto. Un approfondimento del rapporto turismo nautico-territorio e dei problemi della promozione estera del comparto nautico. Ma non solo. Allo SNIM occhi puntanti anche sul ruolo del leasing nautico, il sistema finanziario, il mondo del charter nautico e le relative problematiche, oltre che i problemi della Sicurezza in Mare con la collaborazione del Comando Generale delle Capitanerie di Porto e delle tante forze dell’ordine impegnate a garantire la sicurezza della navigazione.

Queste le coordinate per un evento che non è solo per gli appassionati del settore:

Orario e Costi
15° Salone Nautico di Puglia – Bari 29 Marzo- 02 Aprile 2017:

Orari: Mercoledì 29 e Giovedì’ 30 Marzo: dalle 10 alle 19
Venerdì 31 – Sabato 01 e Domenica 02 Aprile: dalle 10 alle 20

Costi: € 5 intero
€ 3 ridotto ragazzi da 12 fino a 18 anni
Bambini fino a 12 anni ingresso gratuito

Giovedì 23 marzo a Grottaglie “L’abito nuovo” con cinque studentesse in cerca d’autore

Giovedì 23 Marzo dalle 18:00 alle 21:00 presso Vanità Boutique in Via Marconi n. 77 a Grottaglie, l’associazione Cìosa festeggerà interattivamente con voi, ed in maniera insolita e divertente, il successo nazionale di alcune giovani grottagliesi a Firenze, pochi giorni fa, durante le ‘Giornate Pirandelliane’ per i 150 anni dalla nascita del grande letterato siciliano.

Una menzione d’onore è stata attribuita loro per il lavoro “Cinque studentesse in cerca d’autore”. Ecco le vincitrici: Sara Annicchiarico, Alessia Margherita, Anna Serio, Iris Sibilla ed Elisa Valleri della classe IV A del Liceo Scientifico “Giuseppe Moscati” di Grottaglie (TA). Referente la professoressa Marilena Cavallo.

E tu che personaggio sei? Scegli tra le personalità pirandelliane che più ti piacciono ed il gioco è fatto: vestito+selfie+letture+chiacch iere e nicculecchie con gli eroi normali di Luigi Pirandello.

L’iniziativa è un evento a latere della stagione di prosa 2017 del Teatro Pubblico Pugliese e dell’Amministrazione comunale di Grottaglie e per le Giornate Pirandelliane del Moscati di Grottaglie.

Ingresso libero.
Info al cell. 320 7942972 o mail a ciosa.info@gmail.com

Torna la terza edizione della “festa del cane”, a Taranto domenica 26 marzo

Domenica 26 marzo dalle ore 9.30 alle ore 13 torna la terza edizione della “Festa del Cane”.

La manifestazione era prevista per febbraio scorso, ma a causa del maltempo, gli organizzatori avevano deciso di rinviare. Così domenica ritornano gli amici a quattro zampe, prontissimi a farsi ammirare da tutti gli amanti degli animali.
Si tratta di una sfilata per cani meticci e di razza dai cinque mesi in su, che ogni anno l’associazione Armonia in collaborazione con Mongolfiera ed il Comune di San Giorgio Ionico, organizza nello spazio esterno del centro commerciale. Il requisito indispensabile per presenziare e’ la simpatia, come afferma il presidente dell’associazione Armonia, Davide Ndoj: “La sfilata e’ un pretesto per passare una giornata in allegria con il proprio amico a quattro zampe, ma anche per sensibilizzare tutti su un corretto rapporto con gli animali. Infatti proprio per questo l’evento e’ indipendente dalla razza o pedigree“.

La gara sarà suddivisa in 2 categorie, cani di razza e meticci, con un vincitore assoluto: nel corso della manifestazione, oltre a tante esibizioni di associazioni cinofile che daranno dimostrazione dell’ obbedienza, della gestione di cani sordi, della condotta sportiva quale il disc dog, sarà possibile chiedere consigli o consulenze gratuite a medici veterinari e istruttori cinofili nazionali.
Presente l’unità Cinofila della Croce Rossa Italiana con la simulazione di ricerca persone disperse. Inoltre sarà possibile donare mangime, coperte, antiparassitari ed altro presso lo stand dell’associazione ANPA che si occupa della gestione del Canile di Grottaglie.

Siamo molto felici di questa nuova e bellissima manifestazione che si terrà domenica qui al centro commerciale Mongolfiera – dichiara Stefano D’Errico, direttore –. Gli animali sono per tutti noi dei grandi amici e i cani in particolar modo e credo che con questa iniziativa faremo felici soprattutto i bambini che ne potranno vedere moltissimi e divertirsi con le loro esibizioni”.

Si rammenta l’osservanza del regolamento che prevede di condurre i cani al guinzaglio e provvisti di idonei sacchetti igienici e di museruola al seguito, da far indossare al cane in caso di necessità. Non sono ammessi cani privi di regolari vaccinazioni. Per info si può consultare il sito www.festadelcane.it

Volley Club Grottaglie: Marasciulli torna in panchina, adesso quattro finali

Avvicendamento in panchina per il Volley Club Grottaglie: dopo qualche mese di lontananza dal campo a causa di problemi personali il coach artefice della promozione in Serie C, Giovanni Marasciulli, è tornato alla guida della compagine Grottagliese.

E’ stato il presidente Quaranta a spiegare le ragioni di questo nuovo avvicendamento in panchina: “Come ho sempre ripetuto siamo una grande famiglia e uno dei leader di questa famiglia è sempre stato Giovanni, la sua figura potrà sicuramente ridare fiducia all’ambiente. Mi preme ringraziare Coach Danese per il lavoro svolto in questi mesi e per la sua grande professionalità, tutti noi facciamo a lui un grandissimo in bocca al lupo per il futuro.”

L’avvicendamento in panchina è arrivato il giorno dopo un’importante vittoria per il Volley Club Grottaglie, che si è imposto nettamente per 3-0 sul Galatina (26-24/25-22/25-18), rimanendo a contatto con le dirette concorrenti per la salvezza diretta.
In un Palazzetto Campitelli deserto, a causa del turno giocato a porte chiuse, i biancoazzurri hanno rischiato qualcosa nel primo set, quando si sono trovati sotto per 20 a 24, ma le ottime battute di Liuzzi (9 pt.) e due grandi giocate d’orgoglio di Piscitelli (12 pt.) e Strada (8 pt.) hanno permesso di colmare lo svantaggio e di conquistare il primo set. Nel secondo e terzo set la compagine Grottagliese è riuscita a controllare la gara e a conquistare i tre punti. Da segnalare la grande prestazione di Argentino, unico palleggiatore rimasto dopo l’infortunio alla mano occorso a Monaco nel corso del primo set.

E’ proprio Argentino ad analizzare la gara e il momento della squadra: “La vittoria è stata importante per continuare a credere nella salvezza, era una partita dura: sia per l’ottimo stato di forma del Galatina che per il limite psicologico del palazzetto vuoto. Abbiamo reagito alla sfortuna degli infortuni occorsi a Ippolito e Monaco, riuscendo a trasformare le difficoltà in energia positiva, specie noi più grandi, che abbiamo il compito di supportare il gruppo e di dare la carica al gruppo quando serve. Ora dobbiamo affrontare quattro battaglie, da giocare come se fossero tutte finali decisive. So bene che il rientro di Coach Marasciulli ci darà un’ulteriore carica per fare bene, siamo tutti già concentrati per la trasferta di Sammichele, che si preannuncia molto difficile. Non possiamo permetterci di mollare nemmeno un secondo”.
Il Grottaglie affronterà il Sammichele in trasferta questo fine settimana, in data ancora da definire con la Federazione.

A Taranto fine settimana ricco di risate con “U’ sparemazze”, venerdì 24 e sabato 25 marzo

Un doppio appuntamento all’insegna del divertimento più puro, in compagnia del teatro italo-dialettale.

“Poltronissima – Per un venerdì e un sabato tutto da ridere”, la Rassegna di Teatro Comico e Musicale organizzata dall’Associazione Artistico Culturale “Compagnia Teatrale Lino Conte”, propone nel fine settimana un’altra perla del ricchissimo programma allestito dai direttori artistici Lino Conte e Aldo Salamino.

Stavolta salirà sul palco la Compagnia teatrale «Lina Antonante» che porterà in scena, venerdì 24 e sabato 25 marzo «U’ sparemazze – Cav. Felice Guasto, Vico Pontescuro Int. B», commedia scritta e diretta da Pino Antonante. L’ingresso in entrambe le serate è previsto a partire dalle 20.30, con sipario alle ore 21.
La trama dello spettacolo proietta gli spettatori negli anni Cinquanta, a Taranto Vecchia.
In Vico Pontescuro, al primo piano interno B vive la famiglia Guasto. Felice, il capofamiglia, è un uomo molto avaro: la vita della moglie Rina, della figlia Ifigenia e della povera domestica Lucrezia, sarà condizionata e “incatenata” da questo peccato capitale.
Anche il nobile sentimento dell’amore viene spazzato via dall’avarizia di Felice. Infatti, quattro anni prima dello svolgimento dei fatti, l’amore tra la figlia e il giovane Massimo, colpevole solo di essere nullatenente, è stato da lui contrastato e apparentemente interrotto.
Massimo, per il dolore, è emigrato in Francia… ma fra i due giovani, all’insaputa di tutti, l’amore è continuato rinvigorendosi sempre di più.

L’inconsapevole Felice, però, nonostante il rifiuto ribadito da Ifigenia, cerca di darla in moglie a suo cugino Nicolino Guasto, se possibile ancora più avaro di lui. Il giorno dell’ “Affare“ tra i due cugini, però, coincide col ritorno di Massimo dalla Francia: ormai ha saputo conquistarsi Oltralpe una posizione lavorativa di riguardo. La zia Beatrice, la domestica Lucrezia, il medico di famiglia dott. Gastone, l’imprenditore Jean de Chitarre, immersi in una serie di sketch, situazioni grottesche e divertenti gag, riusciranno a far naufragare lo svolgimento del matrimonio tra Ifigenia e Nicolino, permettendo così al vero amore di trionfare.

L’eccellente cast della commedia è composto, in ordine di apparizione, da Antonella Caputo (nel ruolo di Rina), Carmela Antonante (Eufemia), Cettina Laghezza (Lucrezia), Beatrice Di Martino (Titella), Mario Rozzo (cav. Felice Guasto), Michele Quarinto (dott. Gastone), Lino Basile (Massimo), Pino Antonante (Jean de Chitarre), Gianni D’Aversa (Nicolino). La prevendita dei tagliandi promette un teatro ricco di spettatori in entrambe le serate.

I biglietti sono venduti a costo unificato: 8 euro per la galleria, 10 euro per la platea. Per informazioni e prevendite sono a disposizione i numeri telefonici 3923096037 e 3295434818.

Il programma di Poltronissima 2017 tornerà poi al “Tarentum” dopo una sola settimana: venerdì 31 marzo la Compagnia teatrale «I commedianti» rappresenterà «’Nu sarte ‘mbruvvesate”, testo scritto e diretto da Mina Isernia, liberamente tratto da “Un sarto per signora” di Georges Feydeau.