Terzo appuntamento con il Magna Grecia Festival. Domenica 12 luglio, per la sezione “Concerti al tramonto”, in programma al Lamarée Lido di Lama, “Le Stagioni di Vivaldi”.

Due gli spettacoli (19.45 e 21.15) ai quali sarà possibile accedere mediante invito da prenotare negli uffici dell’Orchestra della Magna Grecia di via Giovinazzi o collegandosi con la piattaforma Eventbrite. Protagonisti dell’evento nella suggestiva cornice del Lamarée, la violinista Ksenia Milas, con l’Orchestra della Magna Grecia diretta Cosimo Prontera che delizierà il pubblico con interventi al clavicembalo. Al centro del programma che partirà da “Le Quattro stagioni” composte dal Prete rosso, la proiezione di oltre un centinaio di scatti degli angoli e dei luoghi più affascinanti di Taranto assicurati dall’associazione del Circolo fotografico Il Castello.

Il festival

Dieci gli eventi all’interno del Magna Grecia Festival, realizzato e promosso dalla stessa ICO, direzione artistica del maestro Piero Romano, insieme con il Comune di Taranto. Cartellone con appuntamenti musicali di rilievo, fortemente sostenuto dal sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, e dal vicesindaco e assessore a Sport e Cultura, Fabiano Marti. Gli spettacoli hanno luogo in alcuni dei lidi cittadini più suggestivi (Concerti al tramonto), come Lamarée, Molo Sant’Eligio e Yachting Club e nella sempre affascinante Arena della Villa Peripato.

Lo spettacolo

Dopo l’apertura della rassegna allo Yachting Club di San Vito con “Happy Birthday Beethoven”, con doveroso omaggio rivolto al grande Ennio Morricone (Nuovo Cinema Paradiso), e il concerto di Nino Buonocore (“Scrivimi”) nell’Arena Villa Peripato di Taranto, tocca a “Le Stagioni di Vivaldi” in programma al Lamarée Lido.

Compositore e violinista del periodo barocco, detto Il “Prete Rosso” per via del colore dei suoi capelli, nacque a Venezia nel 1678, Antonio Vivaldi fu uno dei compositori che influenzarono maggiormente il periodo musicale barocco. Iniziò giovanissimo a studiare violino, finché nel 1703 venne ordinato sacerdote. L’influenza come compositore di Vivaldi riguardò soprattutto la musica strumentale e principalmente gli innumerevoli concerti per strumento solista e orchestra d’archi. Vivaldi scrisse oltre 450 concerti di cui circa 250 sono dedicati al violino. Fra le raccolte più significative, L’estro armonico (1711) e Il cimento dell’armonia e dell’inventione (1725). A quest’ultima appartengono i celeberrimi concerti detti “Le quattro stagioni”.

Informazioni

Gli inviti per assistere ad uno dei due spettacoli in programma al Lamarée Lido domenica 12 luglio, alle 19.45 e 21.15, potranno essere prenotati nella sede dell’Orchestra della Magna Grecia in via Giovinazzi 28 (lunedì/venerdì 10.00/13.00-17.00/20.00, 392.9199935), oppure mediante piattaforma Eventbrite.