Dantedì

Videomapping sul Castello Aragonese per il Dantedì.

Oggi, in occasione del Dantedì, giorno scelto dal Ministro Dario Franceschini per l’avvio delle celebrazioni per i 700 anni dalla morte di Dante, il Comune di Taranto sancirà l’inizio dell’anno dedicato al sommo poeta con la proiezione dell’immagine ufficiale del MIC – Ministero della cultura sulla facciata del Castello Aragonese.

Nella proiezione l’amministrazione guidata dal Sindaco Rinaldo Melucci ha voluto inserire i famosissimi primi versi della Divina Commedia, dal momento che la data del 25 marzo è stata scelta dagli studiosi proprio perché ritengono che iniziò quel giorno il viaggio ultraterreno che il poeta descrisse nei 14.233 versi che compongono il poema.

«Un piccolo omaggio di Taranto a un poeta infinito – è il commento dell’assessore alla Cultura Fabiano Marti – e per l’occasione abbiamo scelto un luogo simbolo della storia della nostra città, il Castello Aragonese.

Ancora una volta, ringraziamo la Marina Militare per la grande disponibilità».