Tre parrocchie insieme per festeggiare un compleanno importante, i 150 anni dell’Azione Cattolica Italiana che a Crispiano è presente nelle parrocchie di Santa Maria della Neve, San Francesco d’Assisi e Santa Maria Goretti. Le celebrazioni avranno luogo sabato 14 aprile e saranno scandite da vari momenti, a partire dalle 16.30.

Nel pomeriggio, infatti, un corteo festoso degli aderenti all’Azione Cattolica partirà da viale della Resistenza, nei pressi della chiesa di S. Maria Goretti. Da lì giovani, educatori e adulti si sposteranno in piazza San Francesco, dove è previsto un momento ludico. L’ultima tappa del corteo vedrà l’arrivo in piazza Madonna della Neve, dove alle 19, in Chiesa Madre, si svolgerà la celebrazione eucaristica. A seguire, il momento clou della manifestazione: alle 20 al teatro comunale, in piazzetta Casavola, si terrà un incontro-dibattito sul tema “A.C.: un cammino di fratellanza, amore e fiducia”. Interverranno l’attuale presidente diocesano dell’Azione Cattolica Vincenzo Di Maglie e l’ex presidente diocesano dell’associazione Giovanni Pergolese. Molto attese sono le testimonianze del cantautore Marco Ligabue che canterà anche qualche brano del suo repertorio e del magistrato Giuseppe Gatti, attualmente sostituto procuratore della Dda di Bari, che poco più di dieci anni fa rischiò di essere ammazzato dalla mafia foggiana. La serata sarà presentata dal giornalista Vincenzo Parabita.

“Ci è sembrato giusto non lasciar cadere questa ricorrenza – spiegano i presidenti parrocchiali dell’Azione Cattolica crispianese – specie in considerazione del fatto che la nostra associazione ha sempre rappresentato l’approdo naturale di tante persone sinceramente impegnate nella testimonianza dei valori evangelici”. Difatti da qualche tempo i settori Giovani dell’Azione Cattolica delle tre parrocchie della comunità hanno avviato un percorso comune di formazione mirante a una proficua collaborazione e a un intervento più tangibile sul territorio, in linea con quanto auspicato da Papa Francesco e dall’Arcivescovo Filippo Santoro.

Marco Ligabue nasce nel 1970 a Correggio (Reggio Emilia), come suo fratello Luciano. Approda alla musica alla soglia dei 40 anni e nel 2011 fonda i Rio nei quali suona la chitarra. Due anni dopo decide di intraprendere la carriera da solista ed entra al 16° posto nella classifica FIMI con il suo album d’esordio “Mare dentro“. Attualmente ha all’attivo tre album in studio, il Premio Menzione Speciale 2015 per l’album “L.U.C.I. – Le Uniche Cose Importanti”, diverse collaborazioni con importanti nomi del panorama della musica italiana e soprattutto un’intensissima attività live, che lo ha visto protagonista in oltre 250 situazioni in quattro anni. In attesa di ripartire con il tour, è attualmente impegnato con la promozione del suo terzo album “Il mistero del DNA”, uscito un mese fa. Oltre all’attività di musicista e cantautore, è dal 1991 fondatore e responsabile di Ligachannel e BarMario, rispettivamente sito e fan club ufficiali di Luciano Ligabue.