È tutto pronto per l’atteso ritorno del Re Carnevale che andrà a dare il via ufficiale alla 77esima edizione della kermesse gallipolina. Un’edizione che, sotto lo slogan “Tivù Tiva? Il Carnevale è il nostro gioco”, punterà i riflettori sul mondo della televisione, lasciando ampio spazio alla fantasia, al grottesco e alla satira dei partecipanti.

Sfondo delle parate, con la gara di quattro carri e dei gruppi mascherati, sarà il centralissimo corso Roma, il 4 e l’11 febbraio, con una diretta televisiva sui canali del gruppo Telenorba, mentre il 13 febbraio, il martedì grasso, dedicato come di consueto ai soli gruppi, sarà celebrato nel centro storico. Ad aprire il tempo più pazzo dell’anno sarà naturalmente la Festa del Fuoco, in programma il 17 febbraio, durante la quale saranno eletti i nuovi regnanti del Carnevale, sua maestà Re Candallinu e la regina Mendula Riccia. La partenza è prevista alle ore 17 mentre l’appuntamento sarà in  largo Francesco Zacà per la solenne accensione della focareddha ed a seguire l’intrattenimento musicale con Kiss and the Gang e l’animazione di Animagique e i mangiafuoco. Novità di questa edizione sarà l’assegnazione di premi in denaro anche per i gruppi mascherati, dal 1° al 4° classificato, mentre a tutti gli altri sarà riconosciuto un contributo di partecipazione. Sono stati rinnovati, inoltre, i gemellaggi con il Carnevale di Galatone e di Melissano e la collaborazione con l’istituto scolastico Giannelli di Parabita (che realizza anche premi, gadget e i vestiti dei regnanti). Per quest’anno è previsto anche un educational per giornalisti internazionali che seguiranno dal vivo e potranno raccontare la magia caleidoscopica dei carri allegorici grotteschi e della tradizione storica del carnevale di Gallipoli.