È stato presentato, nel corso di una conferenza stampa, il programma dell’iniziativa della Pro Loco di Brindisi dal titolo “Brindisi Capitale d’Italia”.

Erano presenti il Presidente della ProLoco Marcello Rollo, il Sindaco di Brindisi Riccardo Rossi, la dott.ssa Anna Carlucci per l’Autorità di Sistema Portuale MAM, la direttrice del Museo Ribezzo Emilia Mannozzi, la direttrice della Biblioteca “De Leo” Katiuscia Di Rocco, il Presidente del Circolo Ufficiali della Marina Militare Antonio Rossetti, la prof.ssa Patrizia Miano per l’Istituto Alberghiero e il Presidente di Italia Nostra Mimmo Saponaro. La conferenza è stata moderata da Giovanni Membola.

UN ITINERARIO TURISTICO CULTURALE

Nell’ambito del Piano Strategico del Turismo della Regione Puglia “Puglia365”, negli ultimi due weekend di maggio (18/19 e 25/26), sono previsti una serie di eventi che richiameranno il ruolo rivestito dalla città dopo l’armistizio del 1945, coinvolgendo in prima persona i cittadini, turisti e visitatori, cui sarà data la possibilità di esplorare i luoghi di quel periodo storico. In modo particolare, sabato 18 e sabato 25 maggio, alle ore 16, sarà proposta una visita guidata tra i luoghi della storia, mentre domenica 19 e domenica 26 maggio, alle ore 10, ci sarà un incontro tra la storia ed il cibo, attraverso un percorso culturale dall’Archivio di Stato al Castello Svevo, con degustazione finale.

Durante la conferenza stampa, è stato presentato il progetto a BrindisiReport che, tra le altre iniziative, realizzerà un itinerario turistico culturale attraverso i luoghi storici della città. È stata, inoltre, un’occasione per proiettare lo spot su “Brindisi Capitale d’Italia” diretto da Mimmo Greco, con testi di Roberto Romeo e interpretato da Antonio Guadalupi della compagnia “Meridiani perduti”. Ricordiamo che, intanto, attende di essere discusso presso la Camera dei deputati un disegno di legge per il riconoscimento del titolo di Brindisi Capitale d’Italia depositato nei giorni scorsi dalla deputata pugliese Elvira Savino.