Repubblica.it

Antonello Venditti torna in Puglia per un appuntamento da non perdere. Dopo il sold out dello scorso 13 aprile al Palaflorio di Bari, il cantautore romano si esibirà nel suo tour Sotto il segno dei pesci giovedì 25 luglio a Molfetta, presso la Banchina San Domenico.

L’imperdibile appuntamento con Antonello Venditti, sarà un viaggio attraverso tutti i principali successi del cantautore romano, nato nella Capitale l’8 marzo del 1949. Sotto il segno dei pesci, dopotutto, è il nome del celeberrimo album che ha pubblicato il giorno del suo 29esimo compleanno, tutt’ora ascoltato e apprezzato da numerose generazioni.

La carriera

Uno degli appartenenti alla “scuola romana”, Antonello Venditti può contare oltre 30 milioni di dischi nel corso della sua carriera quarantennale, in cui si sono susseguite le pubblicazioni di 48 album di cui 20 in studio, 16 raccolte e 8 live. Tutti le sue canzoni, oltre ad aver appassionato tutte le generazioni di qualsiasi età, hanno fortemente segnato e influenzato l’immaginario pop italiano. Il debutto, negli anni Sessanta, avviene nel locale romano Folkstudio, luogo nel quale forma il duo Theorius Campus con Francesco De Gregori, con il quale pubblicaRoma Capoccia. Il successo arriva nel 1975 con Lilly e il brano Compagno di scuola, seguiti da Ullalà (1976) e i grandi successi Sotto il segno dei Pesci(1978) con Bomba o non bomba e Sara, Buona Domenica (1979). Il vero boom arriva negli anni Ottanta: l’album Cuore (1983), contenente le canzoniCi vorrebbe un amico e Notte prima degli esami. Nello stesso anno tiene un concerto al Circo Massimo in occasione del secondo scudetto della AS Roma Calcio e registra il suo primo live contenente l’inedito Grazie Roma, poi divenuto inno della tifoseria gialorossa.

Il concerto di Molfetta

Altri grandi successi come Dalla pelle al cuore, Unica, Cosa avevi in mente e Che fantastica storia è la vita saranno ripresentate live nell’appuntamento di Molfetta del prossimo giovedì 25 luglio a Molfetta presso la Banchina San Domenico.